Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Servizi per il Territorio

Attraverso le DGR 10031 del 7 Agosto 2009 e della DGR 10512 del 9 Novembre 2009, Regione Lombardia identifica il SISS quale fattore critico di successo per le proprie strategie di governo del Sistema Socio-Sanitario Regionale e conferma ad ARIA SpA il ruolo di indirizzo degli Enti Erogatori verso uno sviluppo dei propri sistemi in armonia con la crescente disponibilità di servizi regionali.

Le citate Delibere prevedono:

  • DGR 10031: conferma ad ARIA il ruolo di definire Linee Guida per i sistemi informativi degli Enti Sanitari e di monitorarne l’attuazione;
  • DGR 10512: attraverso gli schemi di convenzione trilaterale (RL, ARIA SpA, ASL/AO), regola i rapporti ed i reciproci impegni nell’ambito del SISS per un coinvolgimento sempre più attivo degli Enti Sanitari ;

In tal modo RL ridefinisce la strategia adottata, sviluppandola secondo le seguenti azioni:

  • Fornire indicazioni per la pianificazione dello sviluppo dell’ICT degli Enti Sanitari lombardi in coerenza con le indicazioni strategiche regionali e con gli orientamenti di mercato;
  • Cogliere tutte le sinergie possibili sul piano delle scelte tecnologiche e sul piano della gestione operativa dei sistemi informativi aziendali, mettendo a fattor comune le esperienze;
  • Aumentare la qualità, l’omogeneizzazione e l’efficienza nello sviluppo e gestione dei Sistemi informativi, standardizzando le best practice;
  • Realizzare economie promuovendo nuove prassi di sourcing;
  • Promuovere il riuso.

Pertanto il ruolo di Regione Lombardia è quello di guidare l’evoluzione dei Sistemi degli Enti Sanitari, in coerenza con l’evoluzione del SISS, attraverso:

  • Definizione di Linee Guida, per mezzo delle quali si indirizzano tematiche generali e specifiche relative allo sviluppo dei Sistemi Informativi del Territorio. Le Linee Guida sono ottenute tramite il confronto con Enti e Operatori ed il mercato. Rientrano nelle Linee Guida la definizione di:
    - architetture logiche di riferimento dei sistemi informativi;
    - requisiti e funzioni dei singoli moduli software che compongono il Sistema Informativo Aziendale (SIA) o delle applicazioni per gli operatori (ad esempio Schede Sanitarie Informatiche per MMG/PDF);
    - altri indirizzi tecnologici o di gestione dei servizi informatici.
  • Analisi del livello di maturità di ciascun utente del SISS per mezzo del Modello di Maturità strutturato in relazione alle Linee Guida definite. Il modello rappresenta un utile strumento sia in fase di rilevazione dello stato dell’arte del proprio Sistema Informativo o di singole componenti sia in fase di misurazione sulle evoluzioni intraprese, permettendo all’Ente Sanitario di coordinare un percorso di evoluzione coerente con le raccomandazioni regionali e i servizi SISS per il raggiungimento degli obiettivi strategici regionali;
  • Analisi e valutazione di coerenza in relazione alle Linee Guida Regionali dei Piani di Evoluzione dei Sistemi Informativi presentati degli Enti Sanitari su un orizzonte pluriennale;
  • Realizzazione di Servizi Condivisi Centralizzati con l’obiettivo di rendere disponibili i servizi standardizzati ed allineati con quanto espresso nelle Linee Guida Regionali agli Enti Sanitari per ottenere omogeneizzazione ed economie;
  • Svolgimento di Procedure di Verifica dei prodotti software e Procedura di qualificazione per servizi sulla base di quanto espresso nelle Linee Guida Regionali. A valle di tali procedure viene definito un Elenco di prodotti/servizi verificati SISS.

02/07/2019

Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...