Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Procedura di Qualificazione Fleet Management Strutture Sanitarie Private

Regione Lombardia, con la D.G.R. IX/1153 del 29/12/2010, ha delineato le linee strategiche da seguire per una corretta gestione delle Postazioni di lavoro delle Aziende Sanitarie pubbliche (AS) della Regione.
ARIA SpA, come società regionale che ha in carico i servizi informatici della Regione Lombardia e come soggetto che gestisce il SISS, è stata incaricata dalla Regione Lombardia stessa di definire le Linee Guida Regionali dei cosiddetti “Servizi di Gestione delle Postazioni di Lavoro”.

La Procedura di qualificazione è destinata alle imprese fornitrici di servizi riconducibili al servizio di “Gestione delle Postazioni di Lavoro” a favore delle Strutture Sanitarie Private (ad esempio le strutture di ricovero e ambulatoriali private accreditate e le strutture socio-sanitarie private accreditate), che svolgono attività sul territorio della Regione Lombardia.

L’oggetto della qualificazione è l’accertamento della capacità del Fornitore ad erogare i Servizi di gestione delle postazioni di lavoro nel SISS.
Alla Procedura di qualificazione possono partecipare i Fornitori che hanno sottoscritto un contratto con almeno una Struttura Sanitaria Lombarda che abbia ad oggetto i Servizi di gestione delle postazioni di lavoro nel SISS.
Oggetto e requisiti per la qualificazione sono descritti nei documenti allegati.
La domanda potrà essere inviata, a decorrere dal giorno 04/03/2013, con modalità cartacea ad ARIA S.p.A. – Funzione Affari Legali e Contrattuali, presso Ufficio Protocollo - Via Don Minzoni 24 - 20158 Milano o con modalità elettronica, secondo quanto meglio descritto nella Procedura.
A fronte dell’esito positivo della Procedura di qualificazione, si procederà a pubblicare sul sito www.siss.regione.lombardia.it il nome del Fornitore nell’Elenco come “Qualificato SISS”.

Tutti gli allegati sono scaricabili direttamente qui sotto.

NOTA: Gli allegati firmati digitalmente sono in formato .tsd, apribili con Adobe Reader

02/07/2019